ANCE Genova AssedilAssociazione dei costruttori edili della Provincia di Genova

NEWS

Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
Vinaora Nivo Slider
Vinaora Nivo Slider

Ccnl del settore edile: rinnovato l’accordo che interessa oltre un milione di addetti

Dopo mesi di trattative raggiunta nella notte del 18 luglio l'intesa che avrà vigore fino al 30 settembre 2020.

 

A diciotto mesi dalla scadenza del precedente, il settore edile ha un nuovo contratto collettivo nazionale. L'accordo, complicato dal perdurare dello stato di crisi del settore, è stato raggiunto il 18 luglio scorso tra l'Ance, le Organizzazioni Cooperative del settore e i rappresentanti di Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil. Tra i punti maggiormente qualificanti vanno segnalati: un Protocollo che impegna le parti sociali ad attivare iniziative unitarie per favorire il rilancio del settore (riduzione dell'abnorme ed ingiustificato costo del lavoro; lotta alla concorrenza sleale ed al dumping contrattuale; realizzazione del "contratto di cantiere" per estendere l'azione degli Enti bilaterali del settore; richiesta di revisione del codice degli appalti; maggiore qualificazione delle stazioni committenti private; soluzione della problematiche dei tempi di pagamento delle pubbliche amministrazioni). Il rafforzamento del sistema degli Enti Bilaterali, anche attraverso la razionalizzazione dei relativi costi di gestione, con ricadute positive in termini di riduzione del costo del lavoro per le imprese. La istituzione di un Fondo sanitario nazionale, volto a rispondere più efficacemente e razionalmente alle esigenze di welfare dei lavoratori del comparto e delle loro famiglie. La costituzione di Fondi e incentivi mirati, da un lato, a promuovere l'occupazione giovanile e il rinnovamento delle maestranze, dall'altro a favorire e sostenere economicamente il prepensionamento dei dipendenti anziani. Gli aumenti concessi - 55 Euro, a regime, al primo livello - sono stati opportunamente spalmati nel tempo in tre tranches (20 Euro dal 1.7.2018; 10 Euro dal 1.7.2019 e i residui 25 Euro solo dal 1.9.2020) in modo da attenuarne efficacemente l'impatto economico sulle imprese. Per evitare sovrapposizioni, l'intesa ha altresì differito a non prima del 1.7.2019 il rinnovo della contrattazione integrativa territoriale. Degna di nota, ancora, l'intesa che prevede la stipulazione, da parte della Commissione Nazionale Casse Edili, di una Convenzione con l'INPS, che consentirà il versamento dei contributi alle Casse Edili tramite utilizzo del Mod. F24 normalmente utilizzato per le imposte. Tale innovazione permetterà quindi alle imprese di compensare con tali contributi, ad esempio, i crediti IVA derivanti dal meccanismo del c.d. split payment, senza attendere i tempi lunghi del rimborso da parte dell'Agenzia delle Entrate. Positivo quindi il commento del Vice Presidente di Ance Genova Dott. Claretto Campanini, componente della ristretta delegazione nazionale che ha condotto le trattative. "E' stato fatto un buon lavoro, compatibilmente con le difficoltà del settore. L'accordo ha coniugato la esigenza di incrementare le retribuzioni dei lavoratori per mantenerle su livelli adeguati, con quella di non penalizzare troppo le imprese, grazie ad un oculato differimento degli aumenti e del rinnovo della contrattazione integrativa. E ha previsto rilevanti misure di razionalizzazione dei costi, oltre che opportune provvidenze in tema di welfare per i lavoratori e le loro famiglie. La sfida più importante che attende le Parti Sociali sarà, peraltro, quella di attuare davvero e con efficacia le iniziative comuni pattuite per il rilancio del settore, dalla riduzione del costo del lavoro, alla lotta al dumping contrattuale, al miglioramento delle condizioni degli appalti pubblici e privati, alla riduzione dei tempi di pagamento delle Pubbliche Amministrazioni, alla possibilità di compensazione dei crediti fiscali con i versamenti alle Casse Edile tramite Mod. F24. Sui quei temi delicati, infatti, si giocherà la tanto auspicata ripresa del comparto, ormai davvero imprescindibile per l'intero Paese".

 

Q24 Campanini-def