ANCE Genova AssedilAssociazione dei costruttori edili della Provincia di Genova

Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
Vinaora Nivo Slider
Vinaora Nivo Slider

TITOLO VI

DISPOSIZIONI FINALI

Art. 52

Modifiche statutarie

Le eventuali modificazioni al presente Statuto devono essere approvate, su proposta del Consiglio Direttivo, dall'Assemblea Generale dei soci, convocata in via straordinaria, con il voto favorevole di almeno metà dei soci in regola con i pagamenti.

In seconda convocazione è sufficiente il voto favorevole di un terzo dei soci in regola con i pagamenti.

La convocazione è effettuata con le modalità previste dall'art. 22, ultimo comma.

In caso di modifiche dello Statuto, il socio dissenziente può esercitare il diritto di recesso notificandolo per mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro trenta giorni dalla data in cui le deliberazioni di modifica sono state assunte dall'Assemblea Generale convocata in via straordinaria.

 

Art. 53

Durata dell'Associazione – Scioglimento

L'Associazione è costituita a tempo indeterminato e può essere disciolta soltanto in seguito a deliberazione dell'Assemblea Generale dei Soci, convocata in via straordinaria, e con il voto favorevole di almeno tre quarti dei soci.

In caso di scioglimento, l'Assemblea Generale Straordinaria che lo ha deliberato nomina un comitato di tre liquidatori.

Le eventuali attività residue dovranno essere devolute ad altra associazione con finalità analoghe o a fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo di cui all'art. 3 c. 190 l . 23 dicembre 1996 n. 662, salvo diversa destinazione imposta dalla legge .

 

Art. 54

Applicazione art. 39 della Costituzione

Il Consiglio Direttivo ha facoltà di apportare al presente statuto quelle modificazioni di carattere formale che si rendessero necessarie con carattere di urgenza per ottenere la registrazione dell'Associazione ai sensi delle leggi che saranno emanate in applicazione dell'art. 39 della Costituzione della Repubblica Italiana.

Le eventuali modificazioni devono essere sottoposte all'Assemblea Generale dei Soci, nella prima adunanza.

 

Art. 55

Coordinamento con le norme statutarie dell'ANCE

Il Consiglio Direttivo ha facoltà di apportare al presente Statuto quelle modificazioni di carattere formale e sostanziale che si rendessero necessarie con carattere di urgenza per uniformare e coordinare in quanto necessario le presenti norme con lo Statuto dell'ANCE.

Tali modifiche dovranno essere ratificate dall'Assemblea Generale nella prima seduta ordinaria dopo la delibera del Consiglio Direttivo.

 

Art. 56

Richiamo alle norme di legge

Per quanto non è previsto nel presente Statuto si applicano le norme di legge.

 

Art. 57

Entrata in vigore

Il presente Statuto entra in vigore il giorno stesso della sua approvazione da parte dell'Assemblea straordinaria delle imprese associate.