ANCE Genova AssedilAssociazione dei costruttori edili della Provincia di Genova

Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider
Vinaora Nivo Slider
Vinaora Nivo Slider

STATUTO

TITOLO IV

ORGANIZZAZIONE OPERATIVA DELL'ASSOCIAZIONE

Art. 47

Struttura Operativa

Gli organi deliberanti ed esecutivi dell'Associazione per il loro funzionamento e per l'esercizio dei servizi istituzionali delle imprese associate si avvalgono delle prestazioni della struttura operativa costituita dagli uffici dell'Associazione stessa.

 

Art. 48

Direzione

In attuazione delle direttive degli organi deliberanti e del Presidente dell'Associazione, un Direttore nominato dal Consiglio Direttivo su proposta del Presidente, sovrintende alla direzione, all'organizzazione e al funzionamento di tutti gli uffici dell'Associazione coordinandone le attività.

Nell'ambito delle norme regolamentari e contrattuali relative al personale dipendente, adottate dal Consiglio Direttivo, e delle disposizioni di legge, il Direttore propone al Presidente l'organigramma della Direzione, dei Servizi e degli Uffici dell'Associazione, indicandone attribuzioni e funzioni, l'assunzione, l'inquadramento, e il...

Leggi tutto: Organizzazione Operativa dell'Associazione

TITOLO V

AMMINISTRAZIONE DEL FONDO COMUNE E GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELL'ASSOCIAZIONE

 

Art. 49

Fondo Comune

Il fondo comune è costituito:

a) dalle quote e dai contributi di cui agli artt. 10, 13 e 45;

b) dai beni mobili ed immobili e dai valori di proprietà dell'Associazione;

c) dalle rendite e da ogni altra entrata patrimoniale;

d) dalle erogazioni, dai lasciti e dalle eventuali devoluzioni di beni fatte a qualsiasi titolo a favore dell'Associazione stessa.

Alle spese necessarie per il funzionamento dell'Associazione e per il raggiungimento degli scopi sociali in genere si provvede mediante prelievi dal fondo comune.

Durante la vita dell'Associazione è vietato distribuire anche in modo indiretto utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.

 

Art 50

Amministrazione e gestione

Per l'amministrazione del fondo comune dell'Associazione provvede il Consiglio Direttivo su...

Leggi tutto: Amministrazione del Fondo Comune e Gestione Economico-Finanziaria dell'Associazione

TITOLO VI

DISPOSIZIONI FINALI

Art. 52

Modifiche statutarie

Le eventuali modificazioni al presente Statuto devono essere approvate, su proposta del Consiglio Direttivo, dall'Assemblea Generale dei soci, convocata in via straordinaria, con il voto favorevole di almeno metà dei soci in regola con i pagamenti.

In seconda convocazione è sufficiente il voto favorevole di un terzo dei soci in regola con i pagamenti.

La convocazione è effettuata con le modalità previste dall'art. 22, ultimo comma.

In caso di modifiche dello Statuto, il socio dissenziente può esercitare il diritto di recesso notificandolo per mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro trenta giorni dalla data in cui le deliberazioni di modifica sono state assunte dall'Assemblea Generale convocata in via straordinaria.

 

Art. 53

Durata dell'Associazione – Scioglimento

L'Associazione è costituita a tempo indeterminato e può essere disciolta soltanto in seguito a deliberazione dell'Assemblea Generale...

Leggi tutto: Disposizioni Finali